Festa della Repubblica, Mattarella ringrazia i farmacisti per abnegazione. Giuseppe Maestri cavaliere al merito
May 06 ,2020

Festa della Repubblica, Mattarella ringrazia i farmacisti per abnegazione. Giuseppe Maestri cavaliere al merito

ha ricordato anche i farmacisti che "in questi mesi hanno fatto, con generosa abnegazione il proprio lavoro. Lungi dal sottrarsi al proprio compito, hanno contrastato l'epidemia con coraggio, sovente ponendosi a rischio. Molti, come sappiamo, sono rimasti vittime del loro senso del dovere".

Soddisfazione per le parole di Mattarella arriva dal presidente di Federfarma, Marco Cossolo, che ha ringraziato il presidente della Repubblica anche per aver insignito  del titolo di Cavaliere al Merito della Repubblica per l’opera svolta durante le fasi più gravi della pandemia, anche un farmacista. E’ il dottor Giuseppe Maestri di Piacenza che ha continuato a operare nella sua farmacia di Codogno, per tutta la durata della chiusura, attraversando ogni giorno la zona rossa.

Un ringraziamento, poi, anche da Andrea Mandelli, presidente della Federazione degli Ordini dei farmacisti, che ha presenziato alla cerimonia di deposizione della corona d'alloro al Sacello del Milite Ignoto. “Ringrazio il Presidente Sergio Mattarella – ha detto - per questo invito: è un onore che sottolinea il ruolo che le professioni sanitarie hanno avuto nella nascita della nostra Repubblica e che continuano a svolgere  nella vita della nazione”. “Anche nell’attuale emergenza queste professioni hanno mostrato di essere uno degli elementi vitali di questa Repubblica, e voglio ringraziare anche oggi tutti i farmacisti che nell’ospedale, nel territorio, nelle aziende farmaceutiche e nella filiera della distribuzione, hanno  operato senza sosta con abnegazione e impegno per il bene della collettività, e ricordare con grande commozione i 15 colleghi scomparsi, colpiti dall’epidemia mentre svolgevano la professione”.
(fonte:federfarma.it)